Bitcoin cade mentre i minatori vendono, le istituzioni guardano Yellen

Alcune istituzioni hanno sospeso i loro acquisti, almeno per il momento.

Il prezzo di Bitcoin Up è sceso fino al 10% durante le prime ore di trading martedì, quando i minatori di bitcoin hanno iniziato a vendere una grande quantità di criptovaluta per la prima volta da ottobre. Non c’è abbastanza domanda per assorbire le monete aggiuntive sul mercato perché le istituzioni vogliono un’idea di come la nuova amministrazione Biden vedrà bitcoin e altre criptovalute.

Al momento della stampa, il bitcoin veniva scambiato a $ 32.254,59, in calo del 3,04% nelle ultime 24 ore, secondo BPI di CoinDesk . Il prezzo è sceso fino a quasi $ 30.000 dopo l’apertura dei mercati negli Stati Uniti martedì.

Minatori che vendono

L’indice di posizione dei minatori di bitcoin, un rapporto tra il numero di bitcoin che lascia i portafogli di tutti i minatori e la media mobile di un anno di quel numero, ha raggiunto un massimo di otto anni la scorsa settimana ed è ancora superiore a 2,0, secondo i dati della società di analisi on-chain CryptoQuant. Qualsiasi valore superiore a 2.0 indica che la maggior parte dei minatori sta vendendo.

I minatori sembrano aver venduto per far fronte ad alcuni dei loro costi operativi.

„Per la prima volta da un po ‚di tempo, sembra che i minatori abbiano venduto alcune partecipazioni abbastanza consistenti per raccogliere denaro come ci aspettavamo in un rally dopo ottobre“, ha detto a CoinDesk Neil Van Huis, direttore delle vendite e del trading istituzionale di Blockfills. „Con la necessità di allocare capitale a più (e più recenti) piattaforme minerarie, togliere bitcoin dal loro bilancio per contanti a prezzi tre o quattro volte più alti 30-60 giorni dopo la fine della stagione delle piogge in Cina era lo scenario migliore [minatori ] avrei potuto chiedere. “

Compratori insufficienti

Mentre i miner continuano a vendere bitcoin, sembra che non ci siano abbastanza acquirenti, specialmente da parte degli investitori istituzionali, per soddisfare il lato delle vendite.

Il “ Coinbase premium “ , il divario tra la coppia BTC / USD di Coinbase e la coppia BTC / USDT di Binance che coinvolge la stablecoin tether, non ha mostrato numeri forti o coerenti sopra i $ 50 dopo che è diventato negativo la scorsa settimana, secondo i dati di CryptoQuant.

Quando questa metrica supera i $ 50, di solito indica una maggiore pressione di acquisto spot da Coinbase, ha detto a CoinDesk l’amministratore delegato di CryptoQuant Ki Young Ju. E quando non ci sono afflussi spot di USD, il premio scende.